assistenzafree.com

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Guide software Guida Defraggler

Guida Defraggler

E-mail Stampa PDF

icona defragglerDopo i successi di CCleaner (noto pulitore) e Recuva (recupero file) la Piriform presenta il suo strumento di deframmentazione Defraggler! Scopriamo insieme tutte le caratteristiche e le potenzialità di questo software innovativo.



Indice

1.Introduzione
2.Defraggler
3.Installazione Defraggler Passo-Passo
4.Guida Defraggler
5.Linea di comando
6.FAQ Defraggler (in realizzazione)
7.Link e riferimenti. (in realizzazione)








Defraggler in breve

Defraggler è un software freeware per la deframmentazione dei dischi rigidi, a differenza di molti programmi di deframmentazione (incluso quello di Windows) permette la deframmentazione singola di file o cartelle, invece di deframmentare tutto il drive, così ci permette di risparmiare molto tempo.

Il programma è compatibile con i sistemi Windows 2000, Windows XP, Windows 2003, Windows Vista 32 e 64Bit.
Defraggler è stato scritto con la stessa architettura compatta di altri prodotti Piriform (CCleaner e Recuva). L'intero programma è compattato in un unico file EXE dal peso inferiore di 1 MB in questo modo possiamo trasportarlo facilmente senza ripetere l'installazione.

Prima di iniziare con la guida vorremmo precisare che il software Defraggler è ancora in versione Beta, per la precisione ora siamo alla RC2, potrebbe ancora contenere bug e rendere instabile il vostro sistema. Vi raccomandiamo di usarlo con prudenza!



Installazione Passo-Passo

  1. Scarichiamo Defraggler
  2. Facciamo doppio click sul file dfsetup102.exe
  3. Si aprirà la pagina di benvenuto dell'installazione procediamo con Next.
  4. Accettiamo la licenza d'uso con il tasto I Agree
  5. Scegliamo il percorso di installazione, se non avete particolari esigenze lasciamo tutto di default.
  6. Selezioniamo quale tipo di collegamenti creare: Add Desktop Shortcut (Creare un collegamento sul desktop) Add Start Menù Shortcuts (creare un collegamento nel menù start). Vi consiglio se avete windows vista di selezionare la seconda opzione in questo modo il programma verrà indicizzato nella ricerca istantanea dei programmi.
  7. Quindi premiamo su Install per avviare il processo di installazione.
  8. Attendiamo il processo di installazione e premiamo su FINE.


Installazione Passo 1

Image

Installazione Passo 2

Image

Installazione Passo 3

Image

Installazione Passo 4

Image

Installazione Passo 5 e 6

Image

Installazione Passo 7

Image

Installazione Passo 8

Image


Guida Defraggler

cosi si presenta Defraggler nella prima schermata

Image

Analizziamo come è composta la GUI principalmente ci sono 3 settori.

Image

SETTORE 1 PARTE ALTA
Possiamo notare i menù file Action e Help.

Nel menù Help abbiamo 2 voci
Drive map legend e About Defraggler

Image

Cliccando su About Defraggler abbiamo tutte le informazioni riguardanti la versione, in nome del programma e riferimenti del sito produttore www.defraggler.com.

Image

SETTORE 1 PARTE BASSA
Abbiamo l'elenco delle unità presenti nel nostro computer con tutte le informazioni divise in 6 colonne.

Image

Drive = l'elenco delle periferiche di massa rilevate nel computer
File System = il tipo di file system utilizzato
Capacity= La capacità espressa in GigaByte
Used= Spazio Usato in GB
Free Space= Spazio libero disponibile in GB
Status= Stato di Defraggler

SETTORE 2
Nel riquadro 2 abbiamo la rappresentazione grafica dei cluster del nostro disco rigido, quando è attivo mostra una serie di tasselli colorati ognuno con uno specifico significato.

Image

Se andiamo nel menù in alto Help > Drive Map Legend abbiamo la leggenda di ogni colore che qui di seguito riporto.

Image

Tassello bianco = Cluster vuoto indica lo spazio vuoto del disco
Tassello Blu = Cluster non frammentati
Tassello Rosso= Indica i file frammentati che necessitano appunto della deframmentazione
Tassello Marrone= Indica i settori riservati al file di swap (memoria virtuale)
Tassello Viola= Indica i settori riservati al MTF (Master File Table) delle partizioni NTFS
Tassello Giallo= Indica lo stato di attività di Defraggler durante la lettura dei file
Tassello Verde= Indica lo stato di attività di Defraggler durante la scrittura dei file.

SETTORE 3
Nell'ultimo riquadro notiamo Il grafico a torta che indica la capacità del disco rigido suddiviso in spazio disponibile(viola) e spazio occupato (Blu).

Image

SETTORE 3 PARTE BASSA

Image

Analyze = Parte con l'analisi del disco
Defrag = Inizia la deframmentazione
Pause = Mette in pausa qualsiasi processo avviato
Stop= Blocca il processo.

Image
In fine abbiamo il link check for update che ci rimanda alla pagina degli aggiornamenti.


Bene dopo avervi illustrato l'interfaccia grafica partiamo con il vero e proprio utilizzo del programma.

Iniziamo con scegliere l'unità esempio disco c: nel settore 1 e poi selezioniamo il pulsante Analyze.

Dopo pochi istanti noteremo che il grafico e il report pronti, procediamo con il tasto Wiev files...

Ora noteremo le potenzialità di questo programma nel report dettagliatissimo che ci consente di conoscere Il nome del file, quanti frammenti ha prodotto, la dimensione e in fine il percorso del file.

Non ci resta che selezionare i file interessati e procedere con la deframmentazione (Defrag Checked).

Come avrete già intuito Defraggler introduce un interessante sistema di deframmentazione incrementale o passo passo.
Questo sistema si dimostra molto valido e mirato per il reale utilizzo che ne facciamo, basteranno pochi minuti per deframmentare i nostri file o cartelle invece che attendere ore per la deframmentazione totale del drive.

Le funzioni
Defraggler dispone inoltre di funzioni avanzate che permetto di gestire al meglio i processi di deframmentazione.

Andiamo sul menù a cascata Actions
Dove troveremo le seguenti voci:

Analyze Drive = Analizza il disco.
Defrag Drive = Ci permette di deframmentare l'intero disco rigido selezionato
Defrag Folder= Ci permette di deframmentare una cartella a piacere
Defrag File = Deframmenta un singolo file.
Advaced = Altre funzioni
Priority= Background | Normal
Exit= Chiudi Defraggler.

Approfondiamo quindi le voci.

Analyze Drive
Analizza il disco rigido e fa un report dettagliato dei settori che necessitano di essere deframmentati.

Defrag Drive
Deframmenta l'intero disco selezionato , come fanno gli altri programmi di deframmentazione.

Defrag folder
Permette di deframmentare una cartella specifica, questa funzione è il fulcro delle innovazioni di Defraggler

Defrag File
Permetti di deframmentare 1 file per volta, come per le cartelle.

Advanced

Check Drive For Errors
Questa funzione verifica se ci sono errori su disco ed eventualmente propone il CHDKSK ovvero il classico ScanDisk di Windows.

Defrag Free Space
Deframmenta lo spazio libero del nostro disco rigido

Defrag Free Space (allow fragmentation)
Simile alla funzione di sopra ma tenta di deframmentare lo spazio libero in settori contigui sarebbe ideale ma non sempre è possibile.

Priority
La funzione Priority attribuisce al processo Defraggler il tipo di priorità che può avere rispetto alle risorse di sistema, le possibilità di scelta sono 2 Normal e Background.
Normal (letteralmente normale) consente a Defraggler di utilizzare tutte le risorse di sistema che a bisogno.
Impostando Background (letteralmente secondo piano o sfondo) Defraggler avrà un impatto leggero sul sistema e farà uso limitato delle risorse di sistema, ci permetterà quindi di utilizzare il computer senza cali di prestazioni ma il processo di deframmentazione sarà più lento.

Linea di comando

Infine per più smanettoni c'è una sorpresa ,ovvero la possibilità di controllare Defraggler tramite linea di comando (dal prompt dei comandi) questo rende veramente versatile il programma.

Una delle possibilità più interessanti è automatizzare la deframmentazione in base a giorni e orari tramite le operazioni pianificate di Windows.

Per cominciare a lavorare sulla linea di comando è necessario conoscere la sintassi di Defraggler, innanzitutto per semplificare gli sviluppatori hanno pensato di dividere il programma in 2 file il file che ci interessa è df.exe. Si trova nella cartella dei programmi.

Vi consiglio di copiare il programma df.exe dentro c:\ o cmq usiamo un patch breve per muoversi più agilmente nel Prompt dei comandi.
Quindi apriamo il prompt dei comandi:

Procedura per Vista

  1. Fare click Logo Start
  2. scrivere cmd nello spazio dedicato alla ricerca
  3. ora selezionare il file cmd.exe e facciamo subito click sul pulsante destro del mouse per assegnare i diritti di amministratore , selezioniamo quindi Esegui come Amministratore
  4. Accettiamo la conferma utente di Windows vista e se impostata inseriamo la password admin.
  5. Bene a questo punto si aprirà la shell di Windows non ci resta che chiamare Defraggler per conoscere la sintassi quindi usiamo questo comando
  6. c:\df.exe
  7. di default il programma ci mostra la sintassi che possiamo utilizzare.


Sintassi di Defraggler
La sintassi è molto semplice i comandi utilizzabili sono
df /? ci da le informazioni sui parametri con dei brevi esempi
df /L mostra le unità che Defraggler può deframmentare
df Deframmenta l'intera unità
df Deframmenta la cartella o i file indicati
df /S Deframmenta la cartella e le sottocartelle che trova

Ecco alcuni esempi funzionanti
df C: deframmenta tutto il disco rigido c:
df “c:\programmi” deframmenta la cartella programmi
df “c:\programmi”/S deframmenta anche le sottocartelle
df “c:\programmi*.exe” deframmenta tutti gli eseguibili che trova

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Febbraio 2010 06:48